Presentata l'interpellanza al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Stampa
Scritto da Giuseppe Morreale - La Prealpina   
Venerdì 16 Settembre 2011 15:22

A ROMA PER AVERE LA ROTONDA ALLO SVINCOLO

BESNATE - A Roma per sbloccare la costruzione della rotatoria a servizio dello svincolo autostradale di Besnate. In trasferta, pochi giorni fa, Daniela Osculati, segretaria cittadina del Circolo Pd, Adriano Montagnoli, componente del direttivo, e Giovanni Corbo, assessore ai Lavori Pubblici, in rappresentanza dell'amministrazione comunale. La delegazione besnatese ha portato alla Camera un'interpellanza indirizzata al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli. Interpellanza consegnata alla deputata toscana Raffaella Mariani, capogruppo Pd in commissione Ambiente e Territorio, e al deputato Pd varesino Daniele Marantelli. I due parlamentari la presenteranno, insieme al proprio gruppo di appartenenza, alla prima seduta della commissione. «Con questa iniziativa, senza gravare in alcun modo sul bilancio comunale - precisa l'assessore Corbo - si è riusciti a portare ad una delle più alte istituzioni nazionali una problematica infrastrutturale di cui l'amministrazione da tempo sollecita la soluzione con il coinvolgimento della Provincia». La commissione parlamentare dovrà esprimersi sul problema, con l'auspicio che si sblocchi una grave situazione non più procrastinabile. L'anno scorso l'opera sembrava a portata di mano. La società Autostrade per l'Italia, per voce del direttore Gabriele Benedetti, durante un incontro pubblico aveva assicurato la costruzione della rotatoria davanti al casello dell'A26, sulla bretella che collega le Provinciali 26 per Gallarate e 49 per Arsago Seprio. Un punto cruciale per la sicurezza viabilistica, causa di incidenti purtroppo anche mortali, dovuti a chi, uscendo dall'autostrada e diretto a Gallarate, fa il salto di Corsia per evitare di raggiungere, come sicurezza impone, la rotatoria sulla strada per Arsago, allungando la strada di poco più di un chilometro. Vana la misura di uno spartitraffico con new jersey, c'è sempre chi fa l'inversione a U dove è vietato, esponendo se stesso ed altri a pericolosi incidenti.
Nell'incontro del maggio 2010 nella sala del cinema Incontro, con la partecipazione dell'assessore provinciale alla Viabilità, Aldo Simeoni, il sindaco di Arsago Seprio, Claudio Montagnoli e l'assessore Giovanni Corbo, si è parlato anche del progetto e della spesa (circa 300mila euro) a carico della società Autostrade. Incerti i tempi, ma non si sarebbe aspettato molto. Invece l'opera è ancora da realizzare. Vane le sollecitazioni dell'assessore provinciale Simeoni, così come della Lega. Ora prova a smuovere le acque il Pd besnatese. Sarà la volta buona?

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Settembre 2011 15:30